Caleffi chiude in anticipo l'offerta del prestito obbligazionario

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 29/05/2013 - 11:28
Quotazione: CALEFFI *
Caleffi, a seguito del successo dell'operazione di emissione di un prestito obbligazionario non convertibile, procede alla chiusura anticipata del relativo periodo di offerta avendo le adesioni raggiunto l'ammontare massimo nominale di 3.500.000 euro. Lo riporta una nota della società.

Il prestito obbligazionario della durata di tre anni, collocato esclusivamente presso investitori qualificati, ha l'obiettivo di finanziare il piano strategico focalizzato sui mercati esteri, lusso e negozi propri. Le obbligazioni hanno un taglio unitario minimo di 10.000 euro, scadono il 1° giugno 2016, pagano una cedola lorda annua posticipata pari al 5,25% a partire dal 1° giugno 2014, sono state collocate a un prezzo di emissione alla pari. Le obbligazioni non saranno destinate a quotazione né su un mercato regolamentato né su un sistema multilaterale di negoziazione. La data di regolamento della sottoscrizione è stata fissata per il prossimo 1° giugno.

"Le richieste sono risultate numerose e siamo decisamente soddisfatti del risultato raggiunto", ha commentato l'amministratore delegato della Caleffi, Guido Ferretti. "Un'operazione importante che ci permette una forte accelerazione del piano strategico focalizzato sui mercati esteri, lusso e negozi propri e che conferma ancora una volta la fiducia e l'apprezzamento del mercato per Caleffi".
COMMENTA LA NOTIZIA