Calcio: Serie A, Roma miglior saldo sul mercato 2013-2014. L'Inter la peggiore, il Napoli ha investito più di tutti

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 05/02/2014 - 09:57
Quotazione: LAZIO *
Quotazione: AS ROMA *
Quotazione: JUVENTUS FC
La Serie A chiude in negativo. Per il mercato della stagione 2013-2014 il saldo della massima divisione calcistica è stato pari a un rosso di 5,87 milioni di euro a fronte di entrate per 452,87 milioni di euro e di uscite per 458,75 milioni. In totale i venti club principali italiani hanno totalizzato 1.016 acquisti (il 10,3% dei quali in prestiti) e 1.001 cessioni (55% di prestiti). E' quanto elaborato dall'Osservatorio Calcio Italiano sulla base del database online Transfermarkt.
 
La regina della Serie A come miglior saldo societario, e seconda in classifica a 9 punti dalla Juventus (ma con una partita da recuperare) è la Roma. La società giallorossa ha chiuso con un attivo pari a 41,11 milioni di euro. In attivo hanno chiuso la stagione anche Udinese (14,05 milioni), Parma (9,46 milioni), Torino (9,10 milioni), Lazio (6,95 milioni), Sampdoria (6,45 milioni), Juventus (5,68 milioni), Cagliari (5,50 milioni), Bologna (2,95 milioni), Chievo Verona (2,70 milioni), Fiorentina (1,85 milioni) e Catania (1,05 milioni).

Il peggior saldo della Serie A spetta all'Inter, con i nerazzurri che hanno chiuso con un passivo pari a 38,45 milioni di euro. Le altre squadre con un saldo di mercato in rosso sono Napoli (-29,5 milioni), Sassuolo (-23,2 milioni), Milan (-11 milioni), Genoa (-3,61 milioni), Livorno (-3,02 milioni), Verona (-2,30 milioni) e Atalanta (-1,65 milioni).

Il Napoli è invece la società che ha investito più di tutte nel mercato 2013-2014 con una cifra pari a 100,7 milioni di euro. I partenopei si sono aggiudicati anche la vetta per la migliore plusvalenza con la vendita di Cavani al Paris Saint Germain (+52,5 milioni, terza migliore plusvalenza in assoluto della storia). Come investimenti dopo il Napoli troviamo la Roma (73,39 milioni), l'Inter (47,55 milioni), la Fiorentina (38,3 milioni) e la Juventus (32,16 milioni).
COMMENTA LA NOTIZIA