1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Calcio: la Juventus entra nella top 10 dei club europei. Manchester United supera quota 3 miliardi di euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

È la sterlina la moneta più pregiata dell’universo calcistico. Nella speciale classifica elaborata da KPMG nel suo “Football Clubs’ Valuation: The European Elite 2017”, 6 delle prime 10 posizioni sono appannaggio dei team d’Oltremanica. Per trovare una squadra italiana, la Juventus, è necessario scendere fino alla nona posizione (il Milan è 15°, la Roma 18°, l’Inter 19° mentre Napoli e Lazio sono rispettivamente in 20° e 29° posizione).

Nel complesso, il valore totale delle 32 maggiori squadre europee sfiora i 30 miliardi di euro mettendo a segno un incremento del 14% rispetto a un anno prima. I club della Premier League rappresentano circa il 40% del totale.

L’incremento, rileva Andrea Sartori, a capo delle discipline sportive di KPMG e autore dello studio, “è in parte spiegato dal boom del broadcasting anche se fattori chiave alla base della crescita sono anche l’internazionalizzazione delle politiche commerciali dei club, gli investimenti in strutture moderne e di proprietà e gestioni complessivamente più sostenibili”. Per quanto riguarda i diritti TV, la premier League vale 1,95 miliardi di euro all’anno, quasi il doppio rispetto alla Liga spagnola e alla nostra Serie A.

Prima classificata è il Manchester United, che secondo i dati elaborati da KPMG vale circa 3,1 miliardi di euro (prima squadra ad aver mai sorpassato la soglia dei 3 miliardi di euro), in seconda posizione troviamo Real Madrid e Barcellona a 3 e 2,8 miliardi.

L’altra finalista a Cardiff, la Juventus, vale “appena” 1,2 miliardi di euro, più del doppio rispetto al Milan della nuova proprietà cinese. In un anno, il valore della società è cresciuto del 24%. Oltre alla squadra campione d’Italia, quest’anno anche il Tottenham ha fatto ingresso nel club delle 10 squadre che valgono oltre 1 miliardo di euro.