Caffè: le tensioni sull'output colombiano spingono le quotazioni

Inviato da Luca Fiore il Lun, 24/10/2011 - 19:07
L'offerta di caffè colombiano potrebbe essere inferiore alle attese. Nel 2011 l'output del Paese sudamericano potrebbe registrare il dato minore degli ultimi due anni a causa delle intense piogge che hanno colpito le coltivazioni. Lo ha annunciato Mario Gomex, membro del board dell'associazione che raggruppa i produttori (Fedecafé, Federación Nacional de Cafeteros de Colombia).

La produzione di caffè arabica, del quale la Colombia rappresenta il secondo esportatore mondiale, potrebbe attestarsi a 8,5 milioni di sacchi da 60 Kg. Ad agosto la Fedecafé aveva tagliato la propria stima da 9,5 a 9 milioni di sacchi. In questo momento il future con consegna dicembre sull'arabica quota in rialzo dell'1,78% a 2,4920 dollari la libbra. Le quotazioni dell'arabica negli ultimi 12 mesi hanno registrato un rialzo superiore al 30%.
COMMENTA LA NOTIZIA