Cacao: l'arresto di Gbagbo appesantisce le quotazioni

Inviato da Luca Fiore il Lun, 11/04/2011 - 17:22
Il cacao dopo massimi di seduta toccati a 3.078 dollari la tonnellata in questo momento quota 3.034 dollari. I prezzi stanno risentendo della notizia secondo cui il Presidente deposto Laurent Gbagbo sarebbe stato arrestato. La Costa d'Avorio è il primo produttore mondiale di cacao e le tensioni seguite le elezioni dello scorso novembre, Gbagbo si è rifiutato di riconoscere la vittoria elettorale di Alassane Ouattara, hanno condotto al blocco dell'export. A inizio marzo con il Paese sull'orlo della guerra civile le quotazioni sono salite a livelli che non si vedevano da ben 32 anni in quota 3.775 dollari la tonnellata.
COMMENTA LA NOTIZIA