Cac, con il doppio massimo i ribassi non sono finiti

Inviato da Riccardo Designori il Lun, 08/08/2011 - 15:12
Quotazione: CAC40
Sono estremamente in bilico le quotazioni del Cac 40 dopo la non promettente apertura di questa nuova ottava. Le quotazioni del paniere transalpino hanno infatti confermato le indicazioni di vendita generate venerdì scorso quando a cedere furono i supporti statici strategici posti a 3.287 punti. Con la flessione sotto il livello menzionato si è così completato un doppio massimo in grado di riportare l'indice di Parigi in prossimità dei minimi del marzo 2009. A confermare la debolezza di fondo si inserisce anche il massimo odierno: una volta arrivato in prossimità delle resistenze statiche di breve di area 3.315 punti, il paniere ha iniziato a ripiegare. A giocare a sfavore di un rimbalzo tecnico, che tuttavia potrebbe manifestarsi con l'emergere di notizie positive in termini di sostegno generalizzato di tutti i Paesi più solidi dell'Eurozona nei confronti di quelli più deboli, anche la constatazione che l'indice non ha più nessun appiglio grafico fino in prossimità dei supporti statici di area 2.957 punti. Partendo da questi presupposti è quindi lecito mettersi in vendita a 3.220 punti. Con stop sopra i 3.390 punti, il primo target è fissato a 2.960 punti mentre il secondo è a 2.490 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA