1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Cac 40, la debolezza può favorire l’ingresso long

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’avvio di settimana in ribasso del Cac 40 non ha destato al momento preoccupazioni di sorta. A riprova vi è il recupero messo a segno nella seconda parte della mattinata. Le quotazioni del paniere transalpino hanno infatti completato il pull back sporco delle vecchie resistenze statiche poste a 3.148 punti. Il livello è stato oltrepassato con decisione venerdì scorso in scia all’accelerazione oltre le resistenze dinamiche di breve espresse dalla trendline discendente tracciata sul grafico a 30 minuti con i top intraday del 19 e 20 ottobre. Considerando che lo scorso 6 ottobre il paniere francese ha portato a termine un testa e spalle rovesciato e che la figura, tipicamente rialzista, deve ancora essere estesa, ecco spiegato il motivo per cui la visione di medio sul Cac 40 è positiva. Il sostegno ai corsi dato dai supporti statici di area 3.080/3.090 punti in occasione dei minimi della scorsa ottava è uno spunto significativo in un’ottica rialzista, così come la candela lasciata in eredità dalla seduta di venerdì. Partendo da questi presupposti, ingressi in acquisto a 3.165 punti, con stop a 3.080 punti, hanno come primo target i 3.280 punti e come secondo i 3.430 punti. Il secondo obiettivo della strategia è stato ottenuto estendendo al rialzo il testa e spalle rovesciato menzionato in precedenza e considerando che in tale area transita la trendline ascendente tracciata con i minimi dell’11 e del 19 agosto. La linea di tendenza in questione transita ora a 3.443 punti.