Cable, sopra 0,6265 il dollaro può accelerare

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Potrebbero essere giunte a un punto di svolte le quotazioni del cable, nome con cui viene identificato il cross che lega il dollaro Usa alla sterlina. Il cambio ha infatti messo nel mirino le ultime resistenze dinamiche in grado di ostacolarne l’ascesa. Le resistenze menzionate sono espressione del transito in area della trendline superiore del canale discendente che ne caratterizza le quotazioni da luglio 2010. In particolar modo la trend è stata ottenuta unendo i top decrescenti dell’1 luglio e del 28 dicembre 2010. Il cable tuttavia dovrebbe vede tuttavia la presenza di una figura tecnica che gioca a favore del dollaro americano: si tratta del doppio minimo iniziato a costruire lo scorso 5 aprile e completato con la gamba rialzista del 23 giugno. A rafforzare questa impostazione rialzista del quadro grafico oggi è giunto un altro importante segnale tecnico: l’inizio di contrattazioni della nuova ottava oltre le solide resistenze statiche poste in area 0,6265, soglia che ormai da febbraio ha sempre rappresentato un serio ostacolo alle velleità rialziste del dollaro nei confronti della sterlina. Partendo da questi presupposti è quindi possibile entrare in acquisto a 0,6268. Con stop che scatterebbe al cedimento di 0,6150, il primo target è a 0,6387 mentre il secondo è a 0,6520.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…