Il cable scende ai minimi dal 2010

Inviato da Luca Fiore il Mar, 09/07/2013 - 16:52
Minimi da oltre tre anni per il cable. Seduta all'insegna delle vendite per il cambio tra la sterlina e il biglietto verde che poco fa ha toccato il livello più basso dal giugno del 2010 scendendo a 1,4812 dollari Usa.

Oltre alla nuova impostazione delle rispettive banche centrali, per una Fed che alla luce del miglioramento del contesto macro si appresta a iniziare il ritiro degli stimoli c'è una Bank of England che sotto la nuova gestione targata Carney ha visto rafforzarsi l'anima da "colomba", il cross gbp/usd risente delle indicazioni arrivate dai dati macro d'Oltremanica.

Secondo le indicazioni dell'Office for National Statistics, a maggio l'output manifatturiero è sceso dello 0,8% rispetto al dato precedente, quando aveva fatto segnare un rosso dello 0,2%. Il dato ha colto di sorpresa gli analisti, che avevano previsto un incremento dello 0,3%. L'indice che misura l'andamento della produzione industriale è rimasto invariato a maggio, segnando -2,3% su base annua.

Peggio del previsto anche l'aggiornamento relativo la bilancia commerciale il cui disavanzo a maggio è passato da -8,4 a -8,5 miliardi di sterline.
COMMENTA LA NOTIZIA