1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

C. latte To torna in contrattazione, titoli restano sopra i 6 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo uno stop al ribasso in apertura rientra in contrattazione il titolo Centrale del latte di Torino, che cede il 2% a 6,04 euro al momento. Sempre alti gli scambi e pari a 345mila titoli passati di mano al momento.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ITALIA

Centrale del Latte di Torino: via libera alla fusione con Firenze, nasce Centrale del Latte d’Italia

Verificatesi le condizioni sospensive al perfezionamento della fusione tra Centrale del Latte di Torino (CLT) e Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno (CLF), CLT cambierà la propria denominazione in Centrale del Latte d’Italia. CLT darà attuazione alla fusione mediante un aumento di capitale da 20.600.000 a 28.840.041,20 euro tramite l’emissione di 4.000.020 nuove […]

Centrale del Latte di Torino, fusione con Mukki: nasce il terzo polo lattiero-caseario in Italia

Centrale del Latte di Torino (Clt) e Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno (conosciuta anche con il nome di Mukki) hanno approvato un’operazione di aggregazione che darà vita al terzo polo lattiero-caseario in Italia. In un comunicato stampa congiunto le società hanno fatto sapere di avere sottoscritto “un accordo, volto alla realizzazione di […]

Centrale Latte Torino: vola a Piazza Affari, verso fusione con Firenze Pistoia e Livorno

Centrale del Latte di Torino spicca il volo a Piazza Affari, dove segna un rialzo di oltre l’11% a 4,26 euro. L’azione beneficia di una comunicazione fatta questa mattina dalla società torinese in cui spiega di aver presentato una schema di progetto non vincolante di integrazione industriale con Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e […]

Centrale del Latte di Torino: dividendo in pagamento dall’8 maggio

La Centrale del Latte di Torino ha reso noto che all’Assemblea del 30 aprile 2014 verrà proposta la distribuzione di un dividendo di 0,06 euro. Il provento sarà messo in pagamento dall’8 maggio con stacco il 5 maggio e record date 7/5. La società ha precisato che il dividendo è da intendersi ordinario per 0,02 […]