1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

C. Beauchamp: le autorità giapponesi pronte ad intervenire per combattere la speculazione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le tensioni in Egitto e le indicazioni negative in arrivo dagli Stati Uniti penalizzano la moneta unica, che in questo momento quota nei pressi dei minimi di seduta. Le proteste nel Paese nord-africano stanno spingendo gli operatori a ridurre l’esposizione verso gli asset più rischiosi, una tendenza rinforzata dai dati macro peggiori delle attese arrivati dagli Stati Uniti e dalle prese di profitto sulla moneta unica.

Il Dipartimento del Commercio oggi ha annunciato che negli ultimi 3 mesi del 2010 la crescita statunitense si è attestata al +3,2%, contro il 3,5% pronosticato alla vigilia dagli analisti. Il dato ha però evidenziato due indicazioni positive. Da un lato la crescita dell’intero anno, che con un +2,9% ha messo a segno la performance migliore dell’ultimo quinquennio, e dall’altro il +4,4% registrato dai consumi. Sopra le stime invece l’altro dato macro della giornata, quello relativo la fiducia dei consumatori misurata dall’Università del Michigan. L’indice, in versione definitiva, si è attestato a 74,2 punti a gennaio, contro attese a 73 punti.

In questo momento per acquistare un euro sono necessari 1,3593 dollari, -0,9%, e 111,60 yen, -1,8%. La divisa nipponica guadagna terreno nel cross il dollaro portando il cambio a 82,100. Christopher Beauchamp nel Forex Focus di IG Markets rileva come le autorità giapponesi questa mattina abbiano sottolineato che la divisa nipponica è “sopravvalutata” dicendosi pronti a prendere provvedimenti se si dovessero registrare “speculazioni o oscillazioni eccessive”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RICAVI PRELIMINARI

Geox: Mascazzini nuovo Ad, ricavi 2017 a 884,5 milioni

Il 2017 di Geox si è chiuso con ricavi per 884,5 milioni, sostanzialmente in linea con l’esercizio precedente (-1,8% a cambi correnti, -1,7% a cambi costanti). La crescita del canale …

EMISSIONE BOND

Carraro: deliberata l’emissione di un bond fino a 180 milioni

Dopo l’aumento di capitale del 2017, il Gruppo Carraro torna sul mercato. I Cda di Carraro e della controllata Carraro International hanno deliberato l’emissione di un prestito obbligazionario “senior unsecured” …

MERCATI

Borse europee in ordine sparso

Chiusura in ordine sparso per le borse europee. A Francoforte il Dax è salito dello 0,74% a 13.281,40 punti mentre il francese Cac40 si è fermato a 5.494,80 (+0,02%). Segno …