1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bye bye all’elicottero presidenziale, il Pentagono dice stop al programma Marine One

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’attesa è finita. La decisione che era nell’aria da qualche settimana è stata ufficializzata: da Oltreoceano, al Pentagono, è stato deciso per lo stop dell’elicottero presidenziale. Al prime contractor Lockheed Martin, affiancato da Agusta Westland (Finmeccanica), è stato ordinato di fermare i motori del Marine One, il programma VH-71 da 13 miliardi di dollari e dai costi lievitati eccessivamente. Un atto dovuto che formalizza le dichiarazioni al Congresso del segretario della Difesa, Robert Gates, di qualche giorno fa sulla necessità di “ricominciare da capo” con una nuova gara d’appalto da indire in un prossimo futuro. E adesso a Finmeccanica cosa succederà? La società italiana qualche settimana per arginare la speculazione aveva comunicato che l’impatto derivante dalla cancellazione dell’ordine è nullo. Anzi questa decisione comporterà il pagamento di penali tali da compensare l’annullamento del contratto.