Buzzi, in deciso pressing sulle resistenze di area 8,70 euro

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 29/12/2010 - 11:00
Quotazione: BUZZI UNICEM
Aumenta la pressione sulle resistenze di area 8,70 euro Buzzi: i titoli del gruppo cementifero stanno infatti scambiando da ormai alcune sedute in tale area, incuranti di un quadro grafico complessivo che vede il Ftse Mib alquanto in bilico. I titoli della società controllata dalla omonima famiglia hanno vissuto una fase di estrema forza dai minimi toccati lo scorso 30 novembre a 7,125 euro. L'attuale attacco alle resistenze risulta essere peraltro il secondo tentativo di allungo rialzista dopo quello messo a segno a cavallo tra il 4 e il 10 novembre. Allora le azioni chiusero anche sopra la coriacea soglia delle resistenze statiche. Trattandosi del secondo tentativo di violazione, le possibilità di successo di allungo oltre le resistenze aumentano anche in considerazione del recente incrocio dal basso verso l'alto della media mobile a 200 periodi e del persistere del'intonazione positiva delle medie mobili a 14 e 55 periodi. Considerando l'avvicinarsi della fine del mese di dicembre, con il suo tradizionale window dressing, della debolezza persistente del mercato delle case e dell'impostazione tecnica del Ftse Mib è tuttavia possibile azzardare una strategia ribassista interessante in termini di rischio/rendimento. La vendita allo scoperto di 8,70 euro, con stop sopra i massimi del 4 novembre a 8,93 euro, ha infatti come primo target un ritorno a 8,10 euro. Il secondo target è invece individuato a 7,88 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA