Buzzi: fatturato consolidato in calo dello 0,9% nel 2010, Mol atteso a 400 mln -2-

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 08/02/2011 - 15:19
Quotazione: BUZZI UNICEM
Le vendite di cemento sono ammontate a 26,6 milioni di tonnellate, +4% rispetto all'esercizio 2009. Le vendite di calcestruzzo sono invece salite del 3,5% a 14,4 milioni di metri cubi. Negli Stati Uniti le vendite di cemento sono diminuite del 1,3%, una performance sostanzialmente in linea con il mercato Usa. Per quanto concerne l'Italia, il fatturato consolidato delle attività italiane si è attestato a 614 milioni, in diminuzione del 13,1% rispetto al 2009.
L'indebitamento finanziario netto a fine 2010 ammonta a 1.267 milioni di euro, in aumento di 58 milioni rispetto ai 1.209 milioni di fine 2009. L'aumento dell'indebitamento netto, rimarca la nota di Buzzi, è soprattutto dovuto alle spese in conto capitale per progetti d'espansione completati nel periodo, come l'aumento della capacità produttiva in Russia (Suchoi Log) ed in Messico (Apazápan), nonché il completamento dei nuovi impianti per la conversione del combustibile da gas naturale a carbone in Ucraina.
COMMENTA LA NOTIZIA