Busnelli: "Per Nasdaq ed S&P 500 movimenti di pull back"

Inviato da Redazione il Mer, 05/01/2005 - 10:56
Non è partito con il piede giusto il Nasdaq, che nelle prime due sedute del 2005 ha lasciato sul campo circa il 3% del proprio valore. Una performace poco lusinghiera se confrontata con quella delle maggiori borse mondiali, che nella peggiore delle ipotesi hanno solo lievemente corretto. "Il movimento del Nasdaq non desta preoccupazione" puntualizza Franco Busnelli, partner di Twice advice. "L'indice americano a fine dicembre ha passato di slancio i massimi del 2004 e uno storno è assolutamente fisiologico. Un classico movimento di 'pull back' che potrebbe estendersi fino all'area 2060-2100, un livello dove nell'anno appena chiuso si trovano due top. Stesso discorso anche per lo Standard & Poor's 500, che potrebbe tornare indietro fino a 1150-1160 punti, senza per questo perdere l'impostazione rialzista".
COMMENTA LA NOTIZIA