Bush vede progressivo rientro del deficit

Inviato da Redazione il Lun, 07/02/2005 - 16:20
Durante la presentazione del piano fiscale per il 2006, il presidente Bush ha espresso la stima di un deficit per il 2005 pari al 3,5% del Pil (427 miliardi di dollari). Il deficit dovrebbe poi passare al 3% del Gdp nel 2006 (390 miliardi), fino a giungere all'1,3% nel 2010 (207 miliardi). Bush ha aggiunto che chiederà per il 2006 un incremetno del 4,8% delle spese per la difesa, mentre saranno eliminati i finanziamenti alle società che investono in tecnologia.
COMMENTA LA NOTIZIA