1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Buone nuove dall’economia reale tornano a spingere le borse statunitensi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le buone notizie per l’economia statunitense tornano a essere buone notizie anche per Wall Street. Dopo che negli ultimi mesi la filosofia del “good news is bad news” ha dominato la scena (buone nuove dall’economia reale sono state interpretate come un annuncio di minori stimoli da parte della Fed), qualcosa è forse cambiato visto che oggi le indicazioni migliori del previsto arrivate dal mercato del lavoro stanno spingendo al rialzo le piazze finanziarie.

A meno di tre ore dalla chiusura dell’ottava Dow Jones e S&P segnano un rialzo dell’1,1% mentre il Nasdaq avanza dello 0,8%. A livello di singole performance si segnala il tonfo di American Eagle Outfitters (-8,1%) che ha annunciato un outlook per il quarto trimestre inferiore alle stime.

A novembre il saldo delle buste paga nei settori non agricoli è risultato positivo per 203 mila unità, circa 20 mila in più rispetto alle stime, mentre il tasso di disoccupazione è sceso ai minimi dal novembre del 2008 al 7%. Meglio del previsto anche l’indice preliminare che misura la fiducia dei consumatori preparato da Thomson Reuters e dall’Università del Michigan, salito a dicembre a 82,5 punti.