Buone nuove da Pechino spingono i listini europei

Inviato da Luca Fiore il Mar, 01/07/2014 - 17:59
Le indicazioni positive in arrivo dalla Cina, a giugno l'indice che misura la fiducia dei direttori degli acquisti ha toccato i massimi da sei mesi a 51 punti, spingono gli acquisti sui listini del Vecchio continente. Londra e Parigi hanno entrambe chiuso con un rialzo dello 0,87% portandosi a 6.802,92 e 4.461,12 punti mentre lo spagnolo Ibex è salito dello 0,77% a 11.007,8 punti. Segno più anche per il Dax che grazie a un +0,71% ha terminato a 9.902,41.

A livello di singole performance spicca il +3,6% di Bnp Paribas che ha raggiunto un accordo da quasi 9 miliardi di dollari per chiudere le pendenze con le autorità statunitensi.

Nel corso della seconda parte indicazioni deludenti per la prima economia sono arrivate dagli indici relativi il sentiment dei direttori degli acquisti del manifatturiero (in calo da 55,4 a 55,3) e dalle spese per costruzioni (+0,1% m/m contro il +0,5% stimato).
COMMENTA LA NOTIZIA