Bund, il trend ha ora molteplici opportunità ribassiste

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 06/12/2011 - 15:29
Quotazione: BUND DAILY
Il timido miglioramento delle prospettive delle Borse europee e la decisione di S&P di mettere sotto osservazione, con creditwatch negativo, il rating della Germania sono due elementi in grado stoppare la corsa rialzista degli ultimi mesi del Bund. Un terzo elemento viene dal quadro tecnico, anch'esso ora chiaramente proiettato verso una discesa. Ad avvalorare questa evenienza vi è primariamente una constatazione: lo scorso 25 novembre la flessione patita dal decennale tedesco ha portato alla violazione della trendline ascendente di lungo periodo tracciata con i minimi del 11 aprile e del 22 luglio. I massimi intraday registrati a cavallo tra venerdì e lunedì hanno di fatto rappresentato il tipico pull back tecnico della violazione. A questo va aggiunto che il movimento ribassista intrapreso dai massimi del 15 novembre ha portato all'incrocio negativo di tutte le medie mobili di breve/medio e lungo periodo presenti sul daily chart. Sotto i 132,94 la discesa peraltro potrebbe essere caratterizzata da una decisa accelerazione, con il completamento di quello che ora appare come un classico doppio massimo. La figura in questione, tipicamente di vendita, è in costruzione dallo scorso 17 agosto. In base a quanto evidenziato nel corso dell'analisi, ingressi in vendita a 134,80 avrebbero il loro stop a 137,80 e permetterebbero di mettere nel mirino un primo target a 129,75 e successivamente il target finale di 126,50.
COMMENTA LA NOTIZIA