Bulgari, una vendita rischiosa ma che può regalare soddisfazioni

Inviato da Riccardo Designori il Mar, 30/11/2010 - 14:06
Quotazione: BULGARI
Tra i titoli migliori in questo 2010, Bulgari ha rallentato il passo dopo aver raggiunto la soglia psicologica degli 8 euro. La prima gamba ribassista ha poi trovato supporto nei vecchi top di aprile 2010 a 6,98 per ripartire verso un nuovo test dei massimi di periodo. Le difficoltà nel centrare questo obiettivo, unitamente alla candela disegnata ieri favoriscono la costruzione di una strategia ribassista che punti dapprima ad un nuovo test dei supporti di area 6,98 euro e successivamente, in caso di violazione di detto livello, all'estensione di quello che dal punto di vista grafico sarebbe un doppio massimo. Ipotizzando questo tipo di costruzione si nota come lo sviluppo proietterebbe le quotazioni della società romana nuovamente in prossimità della trendline ascendente che ne sostenuto i corsi per gran parte del 2010. La trend in questione è quella tracciata con i minimi del 5 ottobre 2009 e del 20 agosto 2010. Attualmente transita a 5,98 euro anche se l'estensione del doppio massimo porterebbe i titoli in area 6,05 euro, zona ricca anche di supporti statici. Chi volesse sfruttare questa strategia ribassista così delineata può posizionare i propri ordini di vendita a 7,47 euro, collocare lo stop a 7,76 euro e puntare come primo target a 6,98 euro e come secondo a 6,05 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA