1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bulgari fa i conti con il mercato, i dati di bilancio non convincono Jp Morgan

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN


Bulgari fa i conti con il mercato, all’indomani della trimestrale. E il giudizio di Piazza Affari non lascia spazio ad interpretazioni alternative: il terzo trimestre di Bulgari è inferiore alle attese di consensus e il titolo in Borsa va giù, cedendo oltre quattro punti percentuali (-4,6%) a 7,1 euro. Al 30 settembre la società ha riportato un fatturato di 267,9 milioni, in crescita del 14,9% a cambi correnti (+5% a cambi comparabili) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, un utile operativo di 26,8 milioni e un utile netto di 16,6 milioni (+137,8%).

 


“I risultati del terzo trimestre sono in linea con il consensus, ma di peggiore qualità, stonano rispetto al newsflow del settore”, commentano questa mattina gli analisti di Equita, che hanno inserito Bulgari nel loro portafoglio least preferred. “Inoltre, pur incorporando maggiore fiducia sul ciclo, sul rilancio degli orologi e sul potenziale Cina, il consensus ci sembra comunque ottimista rispetto alle nostre previsioni di Eps 2011-12 in media del 7% più basse – proseguono – . Sulle nostre stime il titolo tratta con P/E 2012 di 21,6 volte. Passiamo a reduce con target a 6,8 euro dal precedente 6,5 euro, pari a P/E implicito di 19,7 volte sul 2012”.


 


“Numeri leggermente inferiori ma viziati, come avevamo anticipato, dalla diversa delivery sui prodotti – specifica Davide Faraldi di Centrosim -. In particolare, la linea “Serpenti” (in versione orologi) sarà deliberata solo nel quarto trimestre, così come alcuni altre varianti negli orologi e così anche nel caso della fragranza maschile”. “Ad ottobre, a seguito dell’aumento dell’oro, è stato alzato il listino tra il +1/+5%. Tale azione ha permesso di evitare diluizioni della marginalità nel margine di contribuzione – ricorda l’esperto – . Sebbene, in definitiva, parliamo di numeri leggermente sotto le attese, siamo confidenti in un quarto trimestre positivo. Pertanto riconfermiamo il target a 7,2 euro per azione”.


 


“La trimestrale di Bulgari è stata chiaramente deludente sia a livello di top line sia a livello di Ebit”, segnala anche Melanie Flouquet di Jp Morgan. “Abbiamo portato il rating ad underweight da neutral con target price a 6,2 euro da 6,8 euro. Sulla base del nuovo tp Bulgari dovrebbe trattare a 22,6 volte le stime utili 2011 e 17,4 volte quelle 2011 ossia a premio rispetto al settore per entrambi gli anni”, prosegue l’esperta, sottolineando che “le nuove stime assumono che Bulgari non sarà in grado di recuperare la marginalità dai livelli molto depressi”.