1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Buffett sigla il suo più grande deal di sempre: 44 mld di dollari per le ferrovie del Mid West

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Warren Buffett, il plurimiliardario divenuto il secondo uomo più ricco al mondo grazie ai suoi investimenti finanziari, ha deciso: il futuro dei trasporti corre sui binari. E per partecipare a quella che potrebbe essere una nuova età dell’oro per le ferrovie americane dalla costruzione delle grandi linee di collegamento sull’asse est-ovest degli Stati Uniti, Buffet ha costruito la più grande operazione di acquisizione nella storia della sua finanziaria, la Berkshire Hathaway. Buffett ha infatti siglato un accordo definitivo per l’acquisizione a 100 dollari per azione del 77,4% non ancora posseduto nella compagnia ferroviaria Burlington Northern Santa Fe Corporation, per un valore complessivo di 44 miliardi di dollari (comprensivo di debiti per 10 miliardi). Burlington, con sede a Fort Worth, nel Texas, gestisce una rete ferroviaria di 32mila miglia per lo più nel Mid West degli Stati Uniti.


La scommessa di Buffett risponde a un credo che il magnate aveva già reso pubblico nel 2007, all’indomani dell’acquisizione di alcune quote nella società ferroviaria: la previsione di crescenti quote di trasporto merci su rotaia rispetto a quello su gomma. “La futura prosperita’ del paese – ha spiegato oggi Buffett – dipende dalla sua capacita’ di avere un efficiente sistema ferroviario, ma al tempo stesso l’America deve crescere e prosperare affinchè le ferrovie possano fare bene”.

Nelle ultime ore negli Stati Uniti è stata annunciata un’altra operazione miliardaria. Stanley Works e Black & Decker hanno raggiunto un accordo di aggregazione definitivo che porterà alla creazione di un gruppo leader nell’utensileria. Il gruppo prenderà la denominazione di Stanley Black & Decker. Stanley acquisirà Black & Decker attraverso uno scambio azionario del valore approssimativo di 4,5 miliardi di dollari.