1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Buffett alla ricerca un erede geneticamente programmato per evitare rischi seri

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Cercasi erede ma senza urgenza. Il secondo uno più ricco del pianeta, Warren Buffett, è pronto a cedere la poltrona di comando della sua creatura Berkshire Hathaway, ma la ricerca del suo erede è ancora in alto mare e Buffett non sembra avere fretta. “Mi sento terribilmente bene grazie alla cura a base di Cherry Coke (la Coca-Cola al gusto di ciliegia, Buffett ne consuma in media 5 lattine al giorno) e hamburger”. Il magnate statunitense deve però fare i conti con l’età, 76 anni, con il suo socio, Charles Munger, che ha già superato gli 80 anni. In occasione dell’assemblea annuale di Berkshire Hathaway, la conglomerata che controlla 73 società e che lega la maggior parte dei propri guadagni alle attività assicurative, Buffett ha delineato il profilo del suo successore: “Cerco qualcuno geneticamente programmato per riconoscere ed evitare i rischi seri, inclusi quelli mai incontrati finora”. Non importa che sia uomo o donna, ma preferibilmente deve essere abbastanza giovane. La Berkshire Hathaway di Buffett ha un patrimonio netto di 400 miliardi con una capitalizzazione aumentata del 24% nel 2006. Le sua azioni sono state le prime nella storia di Wall Street a superare le sei cifre, attestandosi a oltre 106mila dollari. Stiamo parlando di una società tessile sull’orlo del fallimento che Buffett ha trasformato in una holding di partecipazioni per pochi eletti.