Btp Italia: Tesoro, l'83% è stato collocato presso gli investitori retail

Inviato da Luca Fiore il Ven, 23/03/2012 - 19:32
"Dei 133.479 contratti conclusi sul MOT [...] durante il periodo di collocamento, oltre 110.000 (pari all'83%) hanno avuto una dimensione inferiore ai 50.000 euro, soglia normalmente considerata per distinguere gli investitori al dettaglio da quelli istituzionali". È quanto si legge in una nota del Ministero dell'Economia e delle Finanze relativa l'emissione del BTP Italia, il titolo a 4 anni indicizzato all'indice FOI (Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati) al netto dei tabacchi.

"All'interno di questo gruppo -continua la nota- circa 79.000 contratti (pari al 56% del totale) sono stati di importo inferiore ai 20.000 euro, a testimonianza di una larga partecipazione di piccoli risparmiatori". "Sebbene le modalità di emissione non consentano di avere informazioni precise al riguardo, dalle informazioni raccolte dai dealer dell'operazione si può desumere che tra gli investitori istituzionali che hanno acquistato i BTP Italia non siano mancati operatori esteri (stimati intorno circa al 3% dell'ammontare complessivo) e che gli acquisti effettuati via home-banking abbiano rappresentato tra il 20% ed il 30% dei contratti validamente conclusi".
COMMENTA LA NOTIZIA