1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Btp Italia: tasso minimo fissato allo 0,50%, al via lunedì 13 aprile

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Lunedì 13 parte l’ottava emissione del Btp Italia, il primo con scadenza 2023. Il Tesoro in una nota ha fatto sapere di aver fissato allo 0,50% il tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito. Il titolo, indicizzato all’inflazione italiana (Indice Foi, senza tabacchi – Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, al netto dei tabacchi), con godimento 20 aprile 2015 e scadenza 20 aprile 2023, avrà luogo sul Mot (mercato telematico delle obbligazioni e titoli di Stato di Borsa Italiana) attraverso Banca Imi e Unicredit dal 13 al 16 aprile
Il collocamento sul mercato, come già precedentemente annunciato, avrà luogo in due fasi: la prima fase, da lunedì 13 a mercoledì 15 aprile (tre giorni che potranno essere ridotti a due in caso di chiusura anticipata) sarà riservata ai risparmiatori individuali ed altri affini, mentre la seconda fase, che si svolgerà nella sola mattinata del 16 aprile, sarà riservata agli investitori istituzionali
Il tasso cedolare (reale) annuo definitivo, spiega il Tesoro nella nota, sarà fissato al termine del periodo di raccolta degli ordini di acquisto e non potrà essere inferiore al tasso cedolare (reale) annuo minimo garantito. La data di regolamento di tutti gli ordini di acquisto eseguiti è unica e coincide con quella di godimento. Il numero indice dell’inflazione calcolato alla data di godimento e regolamento del titolo è 106,69. 
Come nell’ultima emissione, per gli investitori istituzionali il collocamento potrebbe prevedere un riparto, nel caso in cui il totale degli ordini ricevuti risulti superiore all’offerta finale stabilita da Via XX settembre. Al contrario, per la clientela dei piccoli risparmiatori ed altri affini non sarà applicato alcun tetto massimo, assicurando la completa soddisfazione degli ordini, come in tutte le precedenti emissioni.