1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bsi: “Economia Us dà segnali di rallentamento”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’economia USA starebbe per decelerare sotto il peso di: bolletta energetica, restrizione monetaria ed erosione della ricchezza famigliare (attesa) via il mercato immobiliare. E’ questa l’ipotesi di fondo esplicitata dagli economisti di Bsi dopo che i dati macro-economici in settimana, in particolare quelli sul mercato del lavoro, si sono rivelati relativamente deboli. “Pure altrove i dati non sono stati eclatanti – si legge in un report dell’istituto ticinese – tuttavia il Global Leading Indicator della Goldman Sachs è risultato ancora bullish a maggio. Ciò detto, le componenti dell’indicatore mostrano un’interessante dicotomia: relativamente deboli sugli USA, a confronto col resto del mondo.
Di fatto, segnali di rallentamento economico sono già evidenti negli USA”. Il riferimento è alle sorprese al ribasso venute dal fronte dei consumi, a cui hanno fatto da contraltare solo i rialzi delle variabili legate all’inflazione. “L’indice di capacità utilizzata si è portato a 81.9%, contro attese di 81.5%. Questo indicatore, che segnala pressioni inflazionistiche – fanno notare da Bsi – è su un trend ascendente dal 2002 e ha ormai raggiunto il livelli più alti dal luglio 2000.