1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bruxelles contro l’Italia: gli aiuti al decoder digitale sono “illegali”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Arriva una nuova procedura d’infrazione dalla Commissione europea contro l’Italia per avere concesso oltre 200 milioni di aiuti ai decoder per il digitale terrestre. Bruxelles, recita il testo preparato dal commissario Ue alla Concorrenza, Neelie Kroes, “non può escludere che questi incentivi siano illegali”, ovvero “incompatibili” con le norme europee sugli aiuti di Stato. Le sovvenzioni, inserite nella Finanziaria 2004 e in quella 2005, erano destinate agli acquirenti dei decoder per il digitale terrestre trasmesso da Mediaset, Rai e La 7. Tra i maggiori esportatori di questa tecnologia c’è la Solari.com, azienda di proprietà del fratello del premier, Paolo Berlusconi. Dopo l’apertura formale del dossier, l’Italia avrà un mese di tempo per inviare a Bruxelles le proprie osservazioni, sulla base delle quali la Kroes prenderà la decisione finale.