Bruxelles, basta con l'immunita' di Volkswagen

Inviato da Redazione il Gio, 14/10/2004 - 08:57
Una legge tedesca del 1960 impedisce a qualsiasi azionista di possedere più del 20% dei diritti di voto nel produttore di automobili Volkswagen garantendo ai governi federali e regionali una consistente influenza sul cda della compagnia. Ora però Bruxelles ha deciso di portare davanti alla Commissione di giustizia Europea questa legge in quanto non rispettosa del trattato Ue e lesiva della libertà di circolazione dei capitali. Volkswagen potrebbe quindi perdere l'immunità che l'ha tenuta al riparo da qualsiasi tentativo di scalata ma che non le impediva di scalare lei stessa altre compagnie come è accaduto con Rolls-Royce, Lamborghini e Seat.
COMMENTA LA NOTIZIA