Brusca reazione ribassista di Eni alle prime indicazioni del nuovo piano

Inviato da Redazione il Mer, 01/03/2006 - 16:08
Quotazione: ENI
Dopo aver trascorso la prima parte di seduta in deciso rialzo grazie anche alle buone risultanze derivanti dai dati preconsuntivi 2005, il titolo Eni ha repentinamente invertito la rotta in corrispondenza con l'uscita delle prime indicazioni sul nuovo piano quadriennale al 2009. Ora il titolo fa segnare un calo del 2,25% a 23,42 euro sui minimi intraday. A deludere è stato soprattuto il dato sull'obiettivo di produzione di barili di petrolio equivalente al giorno. Il tasso di crescita medio annuo del 4%, indicato dalla società guidata da Paolo Scaroni, è inferiore alle stime che vedevano un progresso nell'ordine del 5%.
COMMENTA LA NOTIZIA