Brunello Cucinelli: +16,5% per i ricavi dei primi sei mesi. Nel 2013 attesa una crescita a due cifre di utili e fatturato

Inviato da Luca Fiore il Gio, 18/07/2013 - 19:36
Crescita a due cifre per il fatturato del Gruppo Brunello Cucinelli. Oggi il Consiglio di amministrazione della maison italiana ha esaminato i dati relativi le vendite dei primi sei mesi: i ricavi netti preliminari del semestre ammontano a 157,6 milioni di euro, il 16,5% in più rispetto ai 135,2 milioni del corrispondente semestre dell'esercizio precedente.

I mercati internazionali hanno evidenziato un incremento del 23,1% trainati dal +32,3% degli Stati Uniti e dall'incremento del 24,6% evidenziato nel Vecchio continente. Performance positiva anche per la "Greater China" che ha visto il fatturato salire del 16,8%. Il mercato italiano ha sostanzialmente tenuto (-1,2%) anche grazie, rileva la società, agli acquisti effettuati dai turisti stranieri.
"Le dinamiche dei risultati nel mercato nazionale evidenziano una forte tenuta; il canale monomarca continua a mostrare crescite sostenibili, trainato dalle vendite nelle principali città e località resort, con un incisivo afflusso di turisti stranieri".

A livello di canali distributivi, il monomarca retail ha evidenziato un +67% annuo mentre il monomarca wholesale sconta 9 conversioni al canale diretto al netto delle quali i risultati evidenzierebbero un incremento del 21,7%. Il canale di vendita multimarca, che ha un peso del 54,7% sul totale, ha messo a segno un +3,9% annuo.

Per quanto riguarda i prossimi mesi, "ci attendiamo un 2013 molto importante, in crescita a due cifre sia in termini di fatturato che di profitti", ha detto Brunello Cucinelli, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo. La relazione finanziaria semestrale sarà esaminata e approvata dal Consiglio di amministrazione nella riunione prevista per il prossimo 28 agosto.
COMMENTA LA NOTIZIA