B.Roma, alla Sicilia il 4-6% delle quote

Inviato da Redazione il Ven, 01/02/2002 - 09:20
Alla regione siciliana dovrebbe andare il 4-6% della nuova holding che si formerà dalla fusione tra Banco di Roma e Banco di Sicilia. La regione isolana si vincolerà a non cedere quote per i primi 24 mesi. Questa è la base delle trattative per chiudere l'operazione Banco di Sicilia in tempi brevi, in vista dell'operazione Bipop.
COMMENTA LA NOTIZIA