1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

I broker danno gas a Italcementi e Autogrill, occhi puntati su Italease

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

All’interno dell’S&P/Mib, si è placata la speculazione su Capitalia, che, afflitta anche da un po’ di profit taking, ha fatto segnare una flessione superiore al 2%. Con un’operazione a sorpresa, la banca romana ha rilevato il 2% di Banca Intesa (-0,26%). La mossa difensiva costringerà l’istituo guidato da Corrado Passera, nel caso volesse rilevare il controllo della banca guidata da Matteo Arpe, a lanciare un’offerta su almeno il 60% del capitale in contanti. L’interesse degli investitori si è invece spostato su Mediobanca (+3,77%) e su Banca Popolare di Milano (+3,26%). Restando all’interno del settore finanziario, in forte rialzo Ras (+2,23%). Quest’ultima in giornata ha annunciato che a livello di gruppo nel 2005 ha riportato un utile netto consolidato di 905 milioni di euro, in progresso del 27,9% rispetto all’analogo periodo 2004. Inoltre, il consiglio di amministrazione della compagnia assicurativa del gruppo Allianz ha proposto la distribuzione di un dividendo di 0,88 euro per azione, notizia che pare avere entusiasmato particolarmente la comunità finanziaria. Riflettori puntati su Italcementi, in ascesa del 3,46%, con la complicità del giudizio degli analisti del Credit Suisse First Boston, che hanno alzato il prezzo obiettivo da 15 a 19 euro, confermando la raccomandazione “neutral”. Lo scettro di migliore dell’S&P è andato però a Autogrill (+4,76%), che ha preso bene la promozione arrivata dagli analisti di Ubs, che hanno alzato il prezzo obiettivo a 14,4 euro dai precedenti 13,6 confermando la raccomandazione “buy”. ST Microelectronics è stata l’unica blue chip in ribasso di oltre l’1%, oltre alla già citata Capitalia. Sul listino del Midex in evidenza Banca Italease, con un balzo del 4,46%, nel giorno dell’incontro con la comunità finanziaria per la presentazione del piano industriale. “Siamo molto vigili sul mercato italiano per acquisire o inglobare altre società di leasing che ci permettano di allargare la nostra rete distributiva, sull’esempio di quanto fatto con Bipielle Italia”, ha dichiarato Massimo Faenza, amministratore delegato della banca specializzata nel leasing a margine della presentazione del nuovo piano industriale al 2008.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Articolo IV sull'Eurozona

Fmi, monito all’Italia: “Introduca salario minimo”

L’Italia deve introdurre un salario minimo nelle regioni, potenzialmente differenziato. A scriverlo il Fondo monetario Internazionale del rapporto Articolo IV sull’Eurozona in cui fornisce una serie di raccomandazioni al nostro …

Osservatorio sul precariato dell'Inps

Inps: crescono assunzioni nei primi cinque mesi, +9,8%

Crescono le assunzioni nel periodo gennaio-maggio 2018 secondo i dati contenuti nell’Osservatorio sul precariato dell’Inps, riferiti ai soli datori di lavoro privati. Il dato segna un +9,8% rispetto ad un …