British Airways-Iberia: c'è accordo per la fusione, nasce terzo vettore europeo

Inviato da Redazione il Ven, 13/11/2009 - 08:38
Dopo 16 mesi di tira e molla è arrivato il sospirato sì alle nozze tra British Airways e Iberia. I cda straordinari delle due compagnie aeree, riunitisi ieri a Londra e Madrid, hanno approvato l'operazione di fusione. L'accordo prevede che il gruppo iberico detenga il 45% del capitale mentre alla compagnia di bandiera inglese andrà la quota di maggioranza del 55%. La sede legale sarà Londra. Il ceo di British Airways, Willie Walsh, manterrà la medesima carica nel nuovo gruppo mentre la carica di presidente andrà ad Antonio Vazquez, attuale presidente di Iberia. Nasce così il terzo vettore d'Europa dietro Air France e Lufthansa con una flotta di 428 aerei, 60mila dipendenti e un fatturato annuo di 14 mld di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA