Per British Airways il "Chapter 11" e' un aiuto di stato

Inviato da Redazione il Mar, 09/11/2004 - 08:31
A margine della presentazione dei risultati trimestrali British Airways ha attaccato la legge americana sull'amministrazione controllata delle compagnie sull'orlo della bancarotta. Secondo la compagnia di bandiera britannica molti vettori entrati nel programma "Chapter 11" starebbero applicando una politica di tagli tariffari estremi sulle rotte del Nord Atlantico per ottenere liquidità di breve termine senza curarsi del controllo dei costi e di altri obblighi (ad esempio pensionistici) che invece altre compagnie tra cui British Airways stanno rispettando. British Aiways ha terminato il secondo trimestre con profitti ante imposte in crescita a 220 milioni di sterline contro i 105 dello stesso periodo dello scorso esercizio.
COMMENTA LA NOTIZIA