Bristol-Myers chiude I trimestre con utile in rialzo del 14%, abbassata stima Eps 2010

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 29/04/2010 - 16:54
Bristol-Myers Squibb, il colosso farmaceutico Usa, ha archiviato il primo trimestre del 2010 con un fatturato pari a 4,81 miliardi di dollari, in rialzo dell'11% rispetto al corrispondente periodo del 2009, mentre l'utile netto è salito del 14% a 743 milioni di dollari, ossia 0,43 dollari per azione, grazie soprattutto alle vendite del farmaco Plavix. Il gruppo ha però rivisto al ribasso la guidance per il 2010 a causa dei costi derivanti dalla riforma sanitaria. L'utile per azione 2010 è previsto tra 1,84 e 1,94 dollari contro la precedente stima di 1,94-2,04 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA