Bristol-Myers: accuse di abuso posizione dominante

Inviato da Redazione il Mer, 05/06/2002 - 14:13
Secondo indiscrezioni di stampa, le Procure di 29 stati americani avrebbero accusato Bristol-Myers di avere ostacolato lo sviluppo e la produzione di farmaci generici contro i tumori, per proteggere il giro d'affari del proprio prodotto Taxol. Bristol-Myers Squibb infatti avrebbe tratto profitto dalla posizione di sostanziale monopolio ottenuta con il proprio farmaco, bloccando di fatto ogni possibilità per i pazienti di utilizzare la versione generica del prodotto.
COMMENTA LA NOTIZIA