1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Brilla FastWeb, Rcs schiacciata dalle vendite

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A Piazza Affari la performance è stata quella di FastWeb (+5,31%), che ha beneficiato del generale buon uomore che si respirava nel settore delle tlc. Gli operatori di mercato hanno sottolineato anche che il titolo è reduce da un periodo di particolare debolezza e che in questi giorni il presidente Silvio Scaglia sta incontrando la comunità finanziaria internazionale, il che potrebbe avere fatto scattare un po’ di acquisti. Bene anche i petroliferi Saipem (+2,17%) e Eni (+1,80%), nonostante l’arretramento dell’oro nero sui mercati delle materie prime. Ad alimentare la corsa dell’azione del Cane a sei zampe è stato, tra le altre cose, il buon giudizio giunto da Morgan Stanley che, nonostante che abbia confermato “underweight”, ha alzato il target price da 19,7 a 22 euro. Il denaro si è concentrato inoltre su Pirelli, Ras, Capitalia e Bnl. Per contro, Rcs MediaGroup si è messa in luce per le forti perdite (-4,29%), dopo che un quotidiano ha scritto che l’immobiliarista Stefano Ricucci sarebbe pronto a cedere la propria quota pari a circa il 18%. Debole anche Seat Pagine Gialle (-0,65%).