1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

La Brexit scatena le vendite sui listini europei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’uscita del Regno Unito dall’Unione europea affossa le piazze finanziarie del Vecchio continente. Maglia nera per lo spagnolo Ibex, sceso del 12,35% a 7.787,7 punti, -8,04% del Cac40 a 4.106,73 e rosso del 6,82% del Dax a 9.557,16. La meno colpita è proprio Londra, in calo del 2,76% a 6.162,97.

“Crediamo che una buona parte di questi cali sia imputabile all’incertezza sul futuro dell’Unione europea, dato che ora più Paesi euroscettici potrebbero avanzare richieste di uscita”, si legge in un report elaborato da Filippo Diodovich e Vincenzo Longo di IG.

“Le vendite di oggi siano troppo importanti per essere categorizzate come one off. Probabilmente i cali proseguiranno nelle prossime sedute e gli indici aggiorneranno i minimi visti a febbraio. La portata e le ripercussioni di un simile evento è tale da segnare l’avvio di un rally ribassista di lungo respiro”.