1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Brexit, Juncker: nessuno in Europa si opporrebbe a estensione trattative. ‘Siamo nelle mani di Dio’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Se il Regno Unito chiedesse una estensione nelle trattative al di là della data in cui dovrebbe concretizzarsi il divorzio effettivo degli UK dall’Ue – ovvero il 29 marzo del 2019 – nessuno in Europa opporrebbe resistenza. Così il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker. Juncker ha precisato di non avere in mente un arco temporale preciso per eventuali trattative e ha aggiunto che, a suo avviso, sarà comunque difficile che i britannici voteranno per le elezioni del Parlamento europeo previste alla fine di maggio, anche se non può escludere un tale scenario. Il numero uno della Commissione ha anche detto: “Siamo nelle mani di Dio”.

finds it hard to imagine Brits voting in European parliament elections, but cannot rule it outfinds it hard to imagine Brits voting in European parliament elections, but cannot rule it out

Juncker is on the wires saying:

if Britain requested an extension of Brexit talks, no one in Europe would oppose it
he has no time frame of mind for life extension
finds it hard to imagine Brits voting in European parliament elections, but cannot rule it out