1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Breton respinge le accuse di protezionismo

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Lo Stato francese, in quanto azionista di Gaz de France, ha sempre sostenuto che il matrimonio Suez-GdF sia il migliore sulla piazzia”. Thierry Breton ha così respinto le accuse di chi intravedeva nella partnership tra i due colossi dell’energia la risposta alle ambizioni di Enel oltralpe. “Non credo che la Francia sia protezionista. – ha aggiunto il ministro del governo di Dominique de Villepin – Bisogna infatti distinguere tra gli interessi degli azionisti e quelli degli stakeholders. Noi, come governo, ci occupiamo di questi ultimi, abbiamo delle politiche strategiche da portare avanti, abbiamo degli impegni con le parti sociali da rispettare e diamo quindi la nostra opinione sul da farsi”. Interpellato poi sullo stato di avanzamento del progetto di legge che dovrebbe essere il preludio, almeno sul piano giuridico, alla fusione, il ministro si è dichiarato certo che il parlamento darà il proprio consenso subito prima o subito dopo la pausa estiva.