Brent: nuova seduta con il segno meno, prezzi sotto quota 110 dollari

Inviato da Luca Fiore il Mar, 08/07/2014 - 13:09
Nuova seduta all'insegna della debolezza per il Brent, in rosso all'Ice dello 0,58% a 109,6 dollari. Poco fa il future con consegna agosto ha registrato il livello minimo da quasi un mese (12 giugno) scendendo a 109,53 dollari il barile. A pesare sui prezzi è l'allentamento delle tensioni sull'offerta irachena, i disordini non stanno toccando le regioni meridionali (da cui arrivano tre quarti dell'output targato Bagdad), e la riapertura dei due maggiori terminal petroliferi della Libia, Sidra e Ras Lanuf. I due porti, bloccati da un anno, hanno una capacità totale di circa 500 milia barili giornalieri.
COMMENTA LA NOTIZIA