Brembo: utile netto +14% nel 2004 e +22,8% nel IV trim.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel quarto trimestre l’utile netto di Brembo si è attestato a 10 milioni di euro, segnando un incremento del 22,8% sullo stesso periodo dell’anno precedente. I ricavi netti consolidati sono invece ammontati a 170,2 milioni di euro, evidenziando una crescita del 7,7% . Il costo del venduto è pari a 111,7 milioni, con un’incidenza sui ricavi che passa dal 62,9% del quarto trimestre 2003 al 65,7% a causa sostanzialmente si un incremento del costo dei materiali ferrosi, non ancora completamente trasferito sui prezzi di vendita. I costi delle materie prime hanno impattato anche sul margine operativo lordo, in calo del 5,4% rispetto allo stesso periodo del 2003. Per l’intero 2004 i ricavi netti consolidati sono invece stati pari a 678 milioni, in aumento del 7 % rispetto al 2003. Il margine operativo lordo ammonta a 101,2 milioni ed è sostanzialmente invariato rispetto all’esercizio precedente (+0,6%). L’utile netto ha registrato un incremento del 14%, portandosi a 33,4 milioni. La società ha infine comunicato una riorganizzazione dei siti produttivi, che porterà all’integrazione in tre siti dagli attuali sette delle attività di ricerca e produzione. Il settore del disco verrà fortemente razionalizzato, passando dagli attuali 4 siti ad unico polo e trasferendo una parte della produzione in Polonia. Per il 2005 Brembo prevede che le dinamiche di sviluppo dei ricavi nei diversi segmenti di attività non dovrebbero mostrare significative variazioni rispetto al 2004.