BreBeMi, prima erogazione da record da parte di Banca Europea degli Investimenti

Inviato da Riccardo Designori il Ven, 05/07/2013 - 14:10
Quotazione: CREDITO BERGAMASCO
Quotazione: UNICREDIT GROUP
Quotazione: UBI BANCA
Quotazione: INTESA S.PAOLO
Questa mattina l'Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Maurizio Del Tenno, accompagnato dal Presidente di Brebemi Francesco Bettoni ha visitato i cantieri del tratto bresciano della nuova autostrada per verificarne lo stato di avanzamento.

Dopo la visita ai cantieri l'Assessore Maurizio Del Tenno ha espresso "compiacimento per lo stato di avanzamento dei lavori, da cui emerge con evidenza che gli stessi sono in fase di completamento". Del Tenno ha inoltre sottolineato che "BreBeMi rappresenta un primato non solo in Lombardia ma in Europa: si tratta infatti della prima autostrada in Europa, di tipo green field, realizzata in project financing puro. E' una attestazione di cui andare fieri perché si riconosce la professionalità e la capacità di tutti coloro che hanno permesso questo risultato ma è anche il riconoscimento dell'affidabilità attuale e dei prossimi anni del sistema economico e istituzionale della Lombardia. La nostra regione ha bisogno di opere come questa, fondamentali per lo snellimento del traffico e il rilancio dei territori attraversati, aree strategiche per la competitività di tutto il sistema lombardo con ricadute positive sull'intera economia del paese".

Nel corso della conferenza il Presidente Bettoni ha affermato che "l'erogazione della prima tranche di finanziamento, avvenuta a seguito del Closing dello scorso 25 marzo, garantisce il rapido proseguimento dei lavori, già al 70%, nel rispetto del crono programma che prevede l'apertura dell'autostrada nel mese di luglio 2014".

Inoltre Bettoni ha precisato che "si sta lavorando per l'apertura anticipata di un primo tratto di autostrada di 25 km tra la SP 19 e il casello di Fara Olivana, che porterebbe significativi benefici viabilistici per il traffico veicolare locale."

Bettoni ha sottolineato che "la prima erogazione è appena intervenuta per un importo complessivo di 753, 256 milioni di euro, 600 dei quali da parte della Banca Europea degli Investimenti". L'importo rappresenta la cifra più alta stanziata dalla BEI in Europa da 15 mesi a questa parte. Il restante ammontare dell'erogazione è avvenuta attraverso Cassa Depositi e Prestiti SpA e un pool di banche composto da Intesa Sanpaolo, Unicredit, Centrobanca adesso UBI, Mps Capital Services, Credito Bergamasco e con la presenza, in qualità di garante, di Sace.
COMMENTA LA NOTIZIA