Brasile: Fitch vede una crescita 2011 meno sostenuta, rating rimane ben supportato

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 13/12/2011 - 19:35
Fitch Ratings ha limato al ribasso le proprie stime sull'andamento dell'economia Brasilana. L'agenzia di rating prevede che il Brasile chiuda il 2011 con una crescita del pil del 2,8% rispetto al +3,5% indicato in precedenza a causa del rallentamento della produzione industriale. Nel 2012 la crescita è vista ancora sotto il potenziale al ritmo del 3,2%. I maggiori rischi per il Brasile sono l'incertezza dello scenario econoimico estero e il possibile ulteriore calo dei prezzi delle commodity. Fitch Rating rimarca comunque come il merito di credito tripla B del Brasile rimane ben supportato.
Il Paese carioca ha riportato nel terzo trimestre un progresso nullo del pil rispetto al precedente trimestre, mentre a livello annuo il progresso risulta del 2,1%.
COMMENTA LA NOTIZIA