1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Brasile: il costo del denaro sale meno del previsto, real in calo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno per il real brasiliano nonostante l’incremento del costo del denaro. A dispetto della decisione della Banca centrale brasiliana di incrementare il tasso di riferimento di 25 punti base al 7,5%, il cross tra la divisa statunitense e quella verdeoro quota in rialzo di un punto percentuale a 2,0146 brl.

“Il Copom (Comitato di Politica monetaria, ndr) ha deciso di incrementare il tasso Selic al 7,5% con una maggioranza di sei voti a favore e due contrari”, si legge nel comunicato diffuso dal Banco Central do Brasil.

Il primo incremento del tasso di riferimento dal novembre del 2011 è da ricondurre “all’alto livello e alla forza dell’inflazione”, salita il mese scorso al target del 6,5%.

Il calo del real è attribuibile al fatto che gli analisti avevano stimato un incremento di mezzo punto percentuale. “I future avevano stimato una stretta maggiore”, ha detto Robert Wood, analista dell’Economist Intelligence Unit. Secondo Wood il cross usd/brl nei prossimi mesi viaggerà nel range 1,95-2,05.