Braccio di ferro per SE tra Enel e la Slovacchia

Inviato da Micaela Osella il Ven, 11/08/2006 - 08:54
Quotazione: ENEL
Il 66% di Slovenske Elektrarne, il più grande produttore di energia della Slovacchia acquisito dall'Enel ad aprile per 840 milioni di euro, torna d'attualità. La gara vinta della società italiana è stata rimessa in discussione dal ministro dell'economia di Bratislava, Lubomir Jahnatek, che aveva criticato l'acquisizione dicendo che era stata realizzata "al prezzo di un singolo reattore nucleare" e aggiungendo che il governo era pronto e riacquistare la partecipazione. Dall'Enel hanno risposto picche. Attraverso l'agenzia di stampa slovacca SITA, la società italiana fa sapere che "Slovenske Elektrarne non è in vendita". Enel ha un programma di investimenti da 2 miliardi di euro su Slovenske Elektrarne da realizzarsi tra il 2006 e il 2013.
COMMENTA LA NOTIZIA