1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bpvn-Bpi: per Cheuvreux la fusione porta in dote qualche dubbio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La fusione sull’asse Verona-Lodi è per gli analisti di Cheuvreux un grosso punto interrogativo. E’ notizia di ieri l’approvazione da parte dei consigli di amministrazione della fusione tra il Banco Popolare di Verona e Novara e
la Popolare Italiana. Il broker nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com nutre dei dubbi sul ritmo di crescita indicato per quanto riguarda i ricavi e sui target finanziari. “Il rischio di esecuzione dell’operazione sarebbe alto”, scrive l’esperto della casa d’affari
francese, ricordando che continua a preferire Bpu proprio per i minori rischi di esecuzione. Dal punto di vista della valutazione per il terzo trimestre il broker conferma su Bpvn la raccomandazione underperform indicando un target price a 22,80 euro.