Bpm: voci entrata nel capitale del fondo Arpe, -0,94% sul Ftse Mib

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 01/09/2011 - 11:20
Rossa Bpm a Piazza Affari. Continua a farsi largo la voce secondo cui Arpe, attraverso il suo fondo di private equity Sator, potrebbe entrare nel capitale dell'istituto milanese investendo fino a 200 milioni di euro. l'operazione vedrebbe l'appoggio della maggiore sigla sindacale in Bpm. Tre sarebbero gli elementi che secondo gli analisti di Intermonte ostacolerebbero l'ingresso. I limiti imposti da Banca d'Italia all'ingresso di fondi di private equity nel capitale di banche; l'ostruzionismo dell'attuale presidente che potrebbe in tale scenario essere costretto alle dimissioni per far spazio a Arpe; i tempi stretti dell'aumento di capitale che dovrebbe partire il prossimo 19 settembre. "L'ammontare dell'aumento di capitale è stato fissato fino a 1,2 miliardi di euro", sottolineano gli esperti confermando la raccomandazione underperform con target price a 1 euro. IN questo momento sul Ftse Mib il titolo è scambiato a 1,47 euro in flessione dello 0,94 per cento.
COMMENTA LA NOTIZIA