Bpm: vicenda giudiziaria non ha ripercussioni economiche sulla banca

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 29/05/2012 - 13:45
Banca Popolare di Milano, in "riferimento alle notizie stampa diffuse in data odierna e relative all'arresto del dottor Massimo Ponzellini in connessione alla vicenda riguardante il finanziamento B-Plus ­ anche su indicazione di Consob e tenuto conto dell'andamento del titolo ­ rappresenta di essersi tempestivamente attivata fornendo la massima collaborazione all'autorità giudiziaria al fine del corretto accertamento dei fatti di cui trattasi, rispetto ai quali la stessa banca è parte offesa". "Allo stato e secondo le informazioni disponibili, si ritiene che detta vicenda non abbia ripercussioni economiche sulla banca". Lo rende noto l'istituto di credito attraverso una nota stampa.
COMMENTA LA NOTIZIA