Bpm, vertici a rischio dimissioni anticipate

Inviato da Redazione il Mar, 05/02/2008 - 09:05
Aria di cambiamento in casa Popolare di Milano. Il presidente della banca meneghina, Roberto Mazzotta, avrebbe infatti chiesto di rinnovare il consiglio a primavera, un anno prima della scadenza. La proposta è stata avanzata "poichè l'attuale maggioranza ha condotto la banca in una situazione di impasse strategica, destinata a incidere sull'operatività ordinaria", ha spiegato il manager. Di questo si discuterà nel cda di oggi che affronterà anche la questione delle partecipazioni in Banca Italease e Anima.
COMMENTA LA NOTIZIA